* +351 282 313 633 *

Prendere la Residenza in Portogallo

Pensiamo che non sei una Multinazionale e che quindi il tuo obiettivo è il trasferimento in Portogallo.

Pertanto il primo passo da dare è quello di ottenere la residenza.

I punti fondamentali che dovrai toccare sono: ✔️ Fare il NIF provvisorio;

✔️ Trovare Casa;

✔️ Dimostrare di avere risorse sufficienti per vivere in Portogallo;

✔️ Richiedere la Residenza;

✔️ Fare il NIF definitivo.

A grandi linee questi sono i primi passi da dare. Se poi vuoi conoscere esattamente tutti gli step per realizzare il trasferimento, ti consigliamo di leggere il nostro eBookVado a Vivere in Portogallo?!“.

Una autentica Bibbia per scoprire tutto quello che dovrai fare. Soprattutto se la tua attività potrà giovarsi dei famosi vantaggi fiscali ottenendo la status di Residente Não Habitual.

Una volta realizzato questo primo step, passiamo ad analizzare le principali forme societarie presenti in Portogallo.

Aprire un’attività in Portogallo – Tipi di Società Principali

Esistono vari tipi di società in Portogallo ed oggigiorno il suo processo di costituzione può essere abbastanza semplice e rapido.

Singular

✔️ Empresário em Nome Individual – non è necessario capitale sociale minimo per iniziare l’attività, visto che risponde integralmente per i debiti della stessa.

✔️ Sociedade Unipessoal por Quotas – Ha solo un socio che possiede l’intero capitale oltre che il controllo assoluto della società. In questo caso il suo patrimonio non risponde per i debiti della società. Il capitale sociale minimo è di 5.000€.

✔️ Estabelecimento Individual de Responsabilidade Limitada – Formata da un unico individuo ed esiste separazione tra il capitale personale e quello della società. Per cui la responsabilità e limitata al capitale sociale. Anche in questo caso il capitale sociale minimo sarà di 5.000€.

 

Empresa Coletiva

✔️ Sociedade por Quotas – Ha un minimo di 2 soci con responsabilità limitata ed il patrimonio della società risponde per i debiti della stessa.

✔️ Sociedade Anónima – Normalmente è costituita da 5 soci, chiamati azionisti. La responsabilità è limitata solamente al valore delle azioni sottoscritte dai soci.

✔️ Sociedade em nome Coletivo – Ha un numero minimo di 2 soci che rispondono in maniera illimitata davanti alla società e tra di loro. La sua responsabilità include  responsabilidade soldi e beni personali.

✔️ Sociedade em Comandita – Ha un tipo di responsabilità misto, visto che è formata da soci con responsabilità illimitata e soci di responsabilità limitata che assumono la gestione e la direzione. I primi contribuiscono con beni o servizi e assumono la responsabilità per i debiti della società in maniera illimitata e solidaria tra di loro. Gli altri contribuiscono con il capitale e solo rispondono per per la sua partecipazione nel capitale.

✔️ Cooperativa – Formata minimo da due soci, nel caso si tratti di una cooperativa di grado superiore, o da tre, nel caso di una cooperativa di primer grado.  È costituita con fini non lucrativi por lo tanto l’attività esercitata è destinata solo ai propri membri della cooperativa. Nonostante il lucro non sia l’obiettivo, non si impedisce che esista.

Come aprire un'attività in Portogallo 2

Aprire un’attività in Portogallo – Empresa na Hora

Per cercare di agevolare al massimo la vita degli imprenditori, il governo portoghese ha messo a disposizione la Empresa na Hora.

Grazie a questo procedimento legato all’Instituto de Registos e Notariado si può costituire una sociedade unipessoal por quotas, una sociedade por quotas o una sociedade anónima in un istante.

Esiste una lista di società pre approvate che si può scegliere quando ci dirigiamo all’ufficio incaricato per iniziare tutto il processo.  Si è comunque liberi di scegliere un nome di società che però è soggetto all’approvazione del Registo Nacional De Pessoas Coletivas (RNPC).

 

Documenti Necessari per aprire un’attività in Portogallo

✔️ Pessoas Singulares – Cartão de Cidadão (o, in alternativa, o NIF; carta d’identità o passaporto o autorizzazione di residenza – e Cartão de beneficiário da Segurança Social).

✔️ Pessoas coletivas – Cartão da empresa ou de pessoa coletiva ou codice di accesso a questi ultimi e verbale dell’Assemblea Generale che ha dato i poteri per la costituzione della società. 

Costi per aprire un’attività in Portogallo

Innanzitutto bisognerà effettuare il pagamento di 360€ al momento della costituzione. Si potrà abbonare la tariffa in contanti, con multibanco o assegno bancario o postale emesso a favore dell’Instituto dos Registos e do Notariado, I.P.

Mi raccomando: non si accettano assegni stranieri.

Il processo termina con la elaborazione di un patto sociale e il suo registro commerciale, che darà accesso allo stesso oltre che al codice di accesso del Certidão Permanente de Registo Comercial (valido per tre mesi) e al codice di accesso al cartão eletrónico da empresa.

Inoltre sarà fornito il numero della segurança social della società. Il cartão da empresa, sarà poi disponibile fisicamente e spedito all’indirizzo indicato.

Obbligazioni

Al momento della costituzione bisognerà indicare il proprio contabile o sceglierne uno da una lista disponibile che dovrà validare la Declaração de Início de Atividade che si dovrà consegnare alla Finanças in un periodo massimo di 15 giorni dopo la costituzione.

Quindi disponi di 5 giorni utili dopo questa data per depositare il capitale sociale in un conto bancario aperto a nome della società o validare la consegna del capitale nelle casse della società fino alla fine del primo esercizio economico.

Inoltre avrai 30 giorni, dopo questa data per richiedere il registro del Registo Central do Beneficiário Efetivo.

 

Obbligazioni fiscali

✔️ Dichiarazione Modelo 22

Devi dichiarare il tuo volume annuale di entrate alla Finanças, affinché si possa processare processare le deduzioni o regolarizzazioni necessarie per tener sempre tutto in ordine. L’importo da dedurre o pagare, IRC (Imposto sobre Pessoas Coletivas) è calcolato annualmente sui rendimenti dichiarati attraverso il Modelo 22.

Questo deve essere compilato e consegnato (normalmente fino alla fine di maggio, se spedito online) da società residenti che esercitano un’attività in Portogallo, che sia commerciale, industriale o agricola.

Altre tasse

Se vuoi aprire un’attività in Portogallo, devi tenere in conto che anche qui esistono varie tasse da pagare, proprio come in qualsiasi altro paese.

Allora vediamo qauli sono le principali:

✔️ IVA – Imposto sobre o Valor Acrescentado (nelle operazioni di compravendita).

✔️ IRC (Imposto de Rendimento sobre Pessoas Coletivas).

✔️ IRS – Imposto de Rendimento sobre Pessoas Singulares (ritenuta effettuata sui salari dei dipendenti).

✔️ TSU (Taxa Social Única) referente alle deduzioni per la  Segurança Social  che incide sui salari dei lavoratori.

✔️ IS (Imposto de Selo).

✔️ IMI (Imposto Municipal sobre Imóveis).

✔️ ISV (Imposto sobre Veículos).

Aprire un’attività in Portogallo? È una buona idea?

Può essere una buona idea aprire un’attività in Portogallo nel 2020? Senza dubbio è un Paese in fase di crescita, però non bisogna nemmeno lasciarsi ingannare.

Come dicevamo al principio di questo articolo, non essendo una multinazionale dal budget illimitato, dovrai fare molta attenzione ai costi in continua crescita.

Pertanto pensa bene all’investimento che dovrai fare. Se hai un progetto industriale o commerciale, ti consiglio di dirigerti nelle zone di Lisbona o Porto, dove le infrastrutture sono molto buone.

Se invece il tuo ramo è quello turistico o della ristorazione, puoi dirigerti tranquillamente in Algarve, dove il turismo la fa da padrone.

Però ricorda che qui nessuno regala più niente. L’hanno dovuto fare durante parecchi anni e adesso i costi sono invece piuttosto elevati.

Per cui preparati a dover sborsare parecchi soldi per aprire la tua attività.

Dall’altro lato della medaglia, ci sono la maggiore flessibilità burocratica rispetto all’Italia e il costo del lavoro parecchio inferiore.

Pertanto sul lungo periodo potrebbero essere dei vantaggi non da poco.

× Ti aiutiamo? Available from 08:00 to 18:00