Pensionati italiani in Portogallo

Pensionati Italiani in Portogallo

Contenuto dell'articolo Mostra

Pensionati Italiani in Portogallo

Ti piacerebbe trasferire la pensione in Portogallo e pagare solo un 10% di tasse? Negli ultimi anni più di 7.000 pensionati italiani hanno abbandonato l’Italia e scelto il Portogallo per passare gli ultimi anni della loro vita senza pensarci due volte.

Migliaia di pensionati italiani sono arrivati in Portogallo con l’idea di cambiare la loro vita, stanchi della monotonia italiana con i soliti problemi politici ed i continui aumenti delle tasse anno dopo anno senza ricevere niente di buono a cambio.

Soprattutto durante gli ultimi 4/5 anni il flusso di immigranti italiani verso il territorio portoghese è aumentato inesorabilmente senza pausa e senza sosta.

Un autentico esercito di pensionati italiani in Portogallo ha trovato la sua nuova casa in questo Paese affacciato sull’Atlantico e secondo le statistiche ufficiali quasi 3.000 italiani si sono trasferiti qui solamente nell’anno solare 2019.

Migliaia di persone alla ricerca del loro Eldorado personale.

L’avranno trovato? 

Falsa pubblicità in TV sui pensionati italiani in Portogallo

Certamente la falsa pubblicità arrivata in Italia ha portato molte persone a prendere delle decisioni affrettate facendo aumentare questa migrazione in maniera esponenziale.

 La falsa pubblicità in vari programmi TV ha dato senza dubbio una spinta enorme a questo fenomeno, causando anche parecchie vittime che poi hanno trovato una realtà ben differente rispetto a quella che avevano visto pubblicizzata da “pensionati attori”. Appartamenti da 300€ al mese, una vita un 50% meno cara rispetto all’Italia, la pensione raddoppiata sono solo alcuni dei trucchi utilizzati ad hoc da molti furbetti per convincerti ad iniziare questo cambio di vita. 

Chiaramente in molti, ascoltando queste informazioni sapientemente manipolate, sono caduti nella trappola ed hanno preso delle decisioni affrettate riguardo al loro futuro.

Quindi hanno deciso quasi da un giorno all’altro di trasferirsi in Portogallo: una scelta molto rischiosa che in molti casi non ha pagato i dividendi che si aspettavano.

Come se questo non bastasse, molti pensionati italiani in Portogallo hanno deciso di vivere nella miglior maniera possibile scegliendo l’Algarve come destino principale per fissare la loro nuova residenza.

Attratti dalla fama turistica di questa meravigliosa Regione portoghese così come dal suo fantastico clima: perché vivere qui è un po’ come vivere in una eterna primavera.

Però la maggior parte delle persone non aveva ben chiara quale sia la realtà attuale di questa regione, un destino Top 3 a livello turistico in tutta Europa, dove inoltre sono emigrati moltissimi “ricchi” e pensionati del Nord Europa e di altre parti del mondo, causando una certa inflazione grazie al loro enorme potere d’acquisto, molto superiore a quello dei pensionati italiani.  

Vado a Vivere in Portogallo 2022

Recensioni

(5/5)

Risolvi subito tutti i tuoi dubbi sul trasferimento in Portogallo passo a passo

19,99€  ⇒ 4,99€

Già+ 3.500 Lettori Soddisfatti

Risparmia tempo prezioso

Risparmia molto denaro

Evita stupidi errori

Non farti più truffare dalle agenzie

Compra adesso e risparmia un 75%

Garanzia di Soddisfazione 100%

 

Perché ci sono così tanti pensionati italiani in Portogallo?

Sono sicuro che se ancora non lo sai, ti starai facendo proprio questa domanda.

Ormai è diventato come il segreto di Pulcinella, però se ancora non conosci la risposta, te lo dico subito: ci sono tanti pensionati italiani in Portogallo per i famosi vantaggi fiscali di cui possono godere durante 10 anni dal momento in cui prendono la residenza.

Fino al 2020 potevi addirittura non pagare le tasse durante 10 anni se in possesso dei requisiti necessari: essere un pensionato da settore privato e non essere stato residente in Portogallo durante gli ultimi 5 anni.

Però, sotto la pressione di Bruxelles, le regole per trasferire la pensione in Portogallo 2021 sono cambiate: adesso se decidi di trasferirti a vivere qui dovrai pagare comunque una tassa del 10% sulla tua pensione indipendentemente dall’importo che percepisci, durante i prossimi 10 anni, per poi passare a tassare come qualsiasi altro cittadino portoghese.

Un grande vantaggio? Sicuramente non per tutti ed è proprio questo che in molti non dicono, creando confusione e facendo perdere tempo e denaro a molte persone.

Pensione in Portogallo 2021: prendere la residenza è sufficiente per avere diritto ai vantaggi fiscali?

Purtroppo non è sufficiente prendere la residenza in Portogallo per ottenere i vantaggi fiscali: il mio consiglio è di informarti molto bene già prima di pensare ad un eventuale trasferimento, perché le cose da fare sono veramente tante e se non ti organizzi fin da subito, difficilmente riuscirai a fare le cose per bene.

Pertanto abbiamo detto che la residenza in Portogallo non è sufficiente per avere diritto ai vantaggi fiscali: dovrai ottenere anche lo status di “Residente Non Abituale” che sarà fondamentale per pagare solo un 10% di tasse durante 10 anni.

Come fare per ottenerlo? Continua a leggere sotto che ti spieghiamo i vari passi del processo di trasferimento per i pensionati italiani in Portogallo.

GUIDA RNH

🟥 Scarica GRATIS 🟥

La migliore Guida per capire esattamente come funziona la figura del Residente Non Abituale [RNH] in Portogallo che da diritto ai vantaggi fiscali.

GUIDA RNH
.

Pensionati italiani in Portogallo: ti piacerebbe sapere come hanno fatto a trasferirsi qui?

Te lo spieghiamo in maniera rapida e schematica in 6 semplici punti.

Adesso

Conoscere tutto sul processo di trasferimento

Contratta una consulenza personalizzata adesso cliccando qui»

Tra Aprile e Dicembre

Fai un sopralluogo di almeno 1 mese

Ti servirà per capire se può essere il posto giusto per te.

Tra Novembre e Dicembre

Prendi la decisione finale con tutte le carte in tavola

Una volta conosciuto il processo di trasferimento, i costi e il lugo, potrai prendere una decisione intelligente.

Tra Dicembre e Gennaio

Cerca la tua nuova casa in Portogallo

Troviamo la tua casa in Algarve adesso: clicca qui »

Gennaio

Fai la Residenza in Portogallo

Tra Gennaio e Marzo

Richiedi lo Status di Residênte Não Habitual

Da settembre

Risolvi la situazione con l'INPS per evitare la doppia imposizione

Scopri come trasferirsi

Senza dubbio la prima cosa che devi fare è scoprire cosa fare per trasferirsi: per questo ti consigliamo il nostro ebook o la nostra consulenza cambio vita. Ricorda: siamo gli unici che ti dicono tutto fin da subito, senza nessun segreto.

Visita il Portogallo

Subito dopo aver scoperto tutto quello che dovrai fare, se la cosa ti sembra fattibile, è arrivato il momento di visitare la zona del Portogallo che ti sembra più consona per il tuo futuro trasferimento. Se riesci almeno un paio di mesi, molto meglio.

Cerca casa

Una volta confermato che è il posto giusto per te, allora sarà il momento di cercare casa: senza casa, niente residenza e senza residenza, niente vantaggi fiscali. Se hai bisogno di aiuto in Algarve vedi il nostro servizio di personal shopper immobiliare.

Residenza

Adesso che hai già affittato una casa, sarà il momento di prendere la residenza in Portogallo per poter avanzare con il trasferimento e poter godere dei famosi vantaggi fiscali. Ti aiutiamo con il nostro Programma di Mentoring?

RNH

RNH è lo status di Residente Não Habitual che ti permetterà di accedere ai vantaggi fiscali: per ottenerlo dovrai dimostrare di non aver avuto la residenza in Portogallo nei 5 anni precedenti e che ora stai vivendo nel Paese in pianta stabile.

INPS

Come tutti i pensionati italiani in Portogallo, dovrai risolvere la tua situazione con l’INPS: si tratta di poca roba come spedire alcuni documenti fatti in Portogallo e un Patronato o CAF lo può fare per te ad un costo molto ridotto. Attento ai furbetti!

I pensionati italiani in Portogallo possono trasferirsi quando vogliono?

⛔ Stai molto attento a questo dettaglio perché la maggior parte delle persone che non si informano bene sul processo di trasferimento commettono questo errore che può costarti molto caro e lasciarti senza vantaggi fiscali o con la perdita di 1 anno.

Per dare una risposta completa dobbiamo distinguere due casi:

1- Non sei interessato ai vantaggi fiscali in Portogallo

Allora in questo caso sei libero di realizzare il trasferimento quando vuoi senza nessun limite di date.

2- Sei pensionato o hai il diritto di ottenere i vantaggi fiscali in Portogallo

In questo caso le date sono fondamentali: infatti potrai realizzare il tuo trasferimento solo tra il 1º di gennaio ed il 30 di giugno, se vuoi accedere ai vantaggi fiscali per pensionati italiani in Portogallo.

Non sottovalutare il trasferimento perché nasconde parecchie insidie che possono provocare perdite di migliaia di Euro o direttamente mettere in pericolo l’ottenimento dei vantaggi fiscali.

Trasferire pensione in Portogallo 2022: i pensionati italiani in Portogallo ricevo subito la pensione lorda?

Mi dispiace doverti dare una cattiva notizia, però purtroppo non funziona così facilmente ed i pensionati italiani in Portogallo non ricevono la pensione lorda fin da subito.

Per essere considerato come un pensionato italiano in Portogallo, dovrai passare qui almeno 183 giorni l’anno e quindi prima di ricevere la pensione lorda bisognerà far passare questo tempo e realizzare la richiesta all’INPS per poter evitare la doppia imposizione.

Quindi quando riceverai la pensione lorda? Non esiste una data precisa ne un tempo di attesa sicuro: dipenderà dalla sede INPS a cui ti dovrai rivolgere. Certamente sarà a partire dall’ultimo trimestre dell’anno in cui ti trasferisci o hai richiesto il residente non abituale.

Perderò i soldi che non ho ricevuto fino a quel momento?

No, non ti preoccupare: una volta che l’INPS avrà verificato la tua situazione e stabilito che ormai vivi stabilmente in Portogallo e lí si trova la tua residenza fiscale, ti manderà anche tutti gli arretrati dell’anno in corso.

Così che ti aspetta un bel gruzzolo da ottenere probabilmente alla fine dell’anno.

Pensionati italiani in Portogallo: economicamente a chi conviene veramente fare questo cambio di vita?

Arrivati a questo punto la domanda è d’obbligo: ti conviene veramente fare il trasferimento in Portogallo, per lo meno a livello economico?

Perché a livello di vita, se per esempio scegli l’Algarve, ti assicuro che ci guadagnerai di sicuro rispetto a quasi tutte le principali città italiane, almeno quelle del Nord Italia.

Ti converrà diventare uno dei pensionati italiani in Portogallo se fai parte di entrambe le categorie che vedrai a continuazione:

I

Hai una pensione di almeno 2.500€ netti al mese

Una pensione con un importo superiore ai 2.500€ netti al mese ti permette di recuperare parecchi soldi ogni mese rispetto all’Italia e quindi potresti seriamente pensare ad un trasferimento e diventare uno dei prossimi pensionati italiani in Portogallo. Però mi dispiace deluderti, ma economicamente non è sufficiente e dovrai riunire un’altra condizione importante affinché il trasferimento sia redditizio a livello economico.

I

Hai una casa in affitto in Italia

Se hai una pensione superiore ai 2.500€ netti al mese ed in più stai pagando un affitto superiore ai 600€ al mese in Italia, allora economicamente sarà sempre vantaggioso realizzare il trasferimento e diventare uno dei pensionati italiani in Portogallo.

Se invece possiedi una casa in proprietà, è necessario che la tua pensione sia abbastanza superiore per poter avere realmente un vantaggio economico, diciamo almeno 3.000€ al mese: ricorda che gli affitti qui partono intorno ai 600€/700€ al mese per dei piccoli appartamenti con una camera da letto.

Se però stai cercando un buon appartamento con almeno 2 camere da letto, allora dovrai aprire i cordoni della borsa e sganciare una cifra certamente superiore agli 800€/mese.

L’alternativa sarebbe affittare la tua casa in Italia per coprire questa differenza di costi.

Ti riconosci in questa situazione?

Allora mandaci subito un WhatsApp per saperne di più.

Se non fai parte di entrambe le categorie precedenti, sinceramente ti sconsiglio di considerare il Portogallo o per lo meno dovresti evitare la zona che va da Lisbona in giù como destino per il tuo futuro, almeno a livello economico.

Chiaramente più o meno a parità di condizioni e se vuoi veramente realizzare un cambio di vita, non c’è paragone: oggigiorno in Portogallo si sta meglio che in Italia.

E molti dei pensionati italiani in Portogallo te lo possono confermare.

Pensionati italiani Statali in Portogallo sì o no?

Quando parliamo di agevolazioni fiscali per pensionati italiani in Portogallo, dobbiamo chiarire bene che si tratta solo di pensioni private INPS e non di pensoni statali.

Purtroppo l’accordo bilaterale realizzato tra Portogallo ed Italia non include questa figura tra i beneficiari di questi vantaggi che si ottengono durante un periodo di 10 anni e che permettono di pagare a partire dal 2021 solo un 10% di tasse qualsiasi sia l’importo della tua pensione.

Al momento sembra che le uniche destinazioni dove possono godere di vantaggi fiscali gli ex dipendenti pubblici sono Australia, Senegal e Tunisia.

 

Dove vivere come pensionati italiani in Portogallo?

Sicuramente è una bella domanda e molto dipenderà dai gusti di ciascuno oltre che dalla disponibilità economica, visto le difficoltà che esistono attualmente per affittare una casa.

Possiamo dividere il Portogallo in 4 destinazioni molto differenti tra loro:

mapa portugal

1- La zona Nord intorno alla città di Porto, una zona industriale e centro economico importante, però con un clima molto simile al Nord Italia e forse anche più piovoso grazie alla presenza dell’oceano Atlantico.

La cosa più positiva nella zona di Porto, Braga, Coimbra è senz’altro il prezzo delle case, soprattutto in affitto: qui è ancora possibile, per i pensionati italiani in Portogallo, trovare affitti da 300€/400€ al mese e quindi si può risparmiare parecchio rispetto alla maggior parte delle grandi città italiane.

Però chiaramente la qualità della vita sarà molto simile a quella italiana e quindi da questo punto di vista i vantaggi saranno ben pochi.

2- La zona Centro con Lisbona, la grande capitale portoghese. Certamente una città affascinante con una atmosfera realmente particolare a cui è difficile restare indifferenti.

Se ami vivere in una grande città, avere l’oceano a portata di mano e non hai problemi economici, allora Lisbona è  senza dubbio una buona opportunità per i pensionati italiani in Portogallo.

Le note negative sono sicuramente i costi elevati ed il clima che non sempre è dei migliori soprattutto in inverno quando fa freddo e piove spesso o in estate quando il caldo si fa sentire parecchio.

3- L’Algarve, sicuramente la Regione più ambita ed amata tra i pensionati italiani in Portogallo e non solo. Con il suo fantastico clima di eterna primavera, meravigliose spiagge e una grande tranquillità, è senza dubbio il luogo dove (Quasi) tutti vorrebbero vivere in un determinato momento della loro vita.

Qui potrai trovare città molto differenti tra loro come Albufeira, Portimão, Vilamoura, Faro, Tavira, Lagos che si adattano a differenti tipi di persona e personalità.

Pertanto avrai solo l’imbarazzo della scelta.

È tutto così idillico in Algarve? Chiaramente no.

Il problema principale è senza dubbio il mercato immobiliare: soprattutto quando parliamo di affittare una casa per lungo periodo, dobbiamo essere pronti ad un piccolo grande sforzo economico ed avere molta pazienza.

Però ti posso assicurare che i pensionati italiani in Portogallo che hanno scelto questo destino difficilmente si pentono di questa scelta, anche se magari costa un po’ più del previsto.

4- Isole Azzorre e Madeira, meravigliose isole sperdute nell’immensità dell’Oceano Atlantico, perfette per quei pensionati italiani in Portogallo che amano vivere lontano da tutto e da tutti e che non hanno bisogno di fare la spola con l’Italia molto spesso.

Sicuramente bisogna avere una mentalità molto particolare per vivere su isole così piccole ed isolate, per cui il nostro consiglio è di pensarci bene e fare un sopralluogo abbastanza lungo di almeno 3 mesi per capire se riuscirete a resistere.

Prenota subito la tua vacanza

o un sopralluogo in Algarve

con la miglior relazione qualità / prezzo del mercato

Vuoi fare una bella vacanza in Algarve per conoscere meglio la Regione?

Stai cercando una sistemazione per fare un sopralluogo ancor più dettagliato per decidere se è il posto giusto per venire a vivere nel futuro?

Allora clicca sul pulsante qui sotto per scoprire subito le migliori offerte disponibili in l'Algarve che abbiamo selezionato per te.

scopri l'algarve

Covid-19 e sistema sanitario per i pensionati italiani in Portogallo.

L’assistenza sanitaria per i pensionati italiani in Portogallo è sicuramente di discreto livello e una volta ottenuta la residenza potrai usufruirne come qualsiasi altro cittadino portoghese.

Per scoprire come fare puoi leggere il nostro articolo scritto specialmente su questo argomento.

SANITÀ IN PORTOGALLO »

Il sistema sanitario portoghese funziona in modo simile a quello italiano e dovrai pagare un ticket per ricette e visite che normalmente è intorno ai 5€.

Una volta registrato nel sistema sanitario portoghese, i pensionati italiani in Portogallo perdono parte dei diritti che avevano in Italia: infatti si perderai il medico di base però si manterrai fino a 90 giorni di assistenza in territorio italiano e la ASL di zona sarà il tuo nuovo punto di riferimento.

Oltre alla sanità pubblica, in Portogallo esiste anche una buona sanità privata a costi abbastanza accessibili, soprattutto se si contratta un’assicurazione o si è in possesso di tessere come quella del supermercato Continente che ti permette di accedere a questi servizi a prezzi favorevoli (per esempio una consulta con specialista tra i 35 e 40 euro) senza dover mai pagare mensilmente nessuna assicurazione.

Non ti sembra una buona opportunità per i pensionati italiani in Portogallo?

VOGLIO CERCARE LA MIA CASA IN ALGARVE ADESSO

Vuoi affittare o comprare?

Quando avrai bisogno della tua nuova casa?

Hai gía visitato l'Algarve

In che città ti piacerebbe vivere?

Quanto vuoi o puoi spendere? (Ricorda che gli affitti cono scarsi e cari)

Che tipo di appartamento o casa stai cercando?

Comodità desiderate

Privacy Policy

11 + 12 =

Condividi subito questo articolo con altre persone interessate

ad un possibile trasferimento in Portogallo

CHECKLIST TRASFERIMENTO 📋

Scopri tutti i documenti per vivere in Portogallo legalmente

⇓ Scarica subito GRATIS ⇓

CHECKLIST COME TRASFERIRSI IN PORTOGALLO

Questo è un contenuto esclusivo che non troverai tutto insieme da nessun'altra parte in Internet!

Lascia la tua email e scarica subito GRATIS la nostra CHECKLIST passo a passo per capire cosa fare per trasferirsi in Portogallo: scopri uno ad uno tutti i documenti per vivere in Portogallo legalmente, ottenere la residenza, i vantaggi fiscali e tutto quello che sia necessario.

.

2 thoughts on “Pensionati Italiani in Portogallo”

  1. Se non sbaglio la detassaziione vale solo per i lavoratori del privato…i pubblici continuano a pagare normalmente, me lo
    lo confermate?

    1. Buongiorno Monica,
      per il momento è così. Un privilegio solo per pensioni private. Un saluto.

Comments are closed.

Scroll to Top