Tasse per comprare casa in Portogallo

Dopo aver trovato la tua nuova casa in Portogallo, a parte il costo dell’acquisto, bisognerà pagare anche alcune tasse. Per cui è bene sapere fin da subito che il prezzo che vedrai sui cartelli delle case in vendita non è il definitivo.

Oggi vediamo tutti questi costi accessori che hai bisogno di conoscere prima di iniziare questa nuova avventura.

IMT (Imposto Municipal Sobre As Transmissões Onerosas De Imóveis)

Questa tassa Municipale ha un valore in percentuale che si applica sul valore dell’immobile. I valori variano tra il 2% e 8% sul  valore di vendita dell’ immobile, e si utilizza questa formula per calcolarlo con la Tabella 1 come riferimento:

IMT = Valore di Acquisto X Tassa Marginale – Importo da sottrarre

1.Tabela para Habitação própria e permanente
Até 92.407,00€  0%  0,00
De 92.407,00€ até 126.403,00€   2% – 1.848,14€
De 126.403,00€ até 172.348,00€  5%  – 5.640,23€
De172.348,00€ até 287.213,00€  7% –  9.087,19€
De 287.213,00€ até 574.323,00€  8% – 11.959,32€
Superior a 574.323,00 6% 

Imposto de Selo

Per calcolare questa tassa si utilizza la formula qui sotto:

Imposto de Selo = Valor Acquisto X 0,008.

Si applica un secondo imposto de Selo nel caso abbiamo bisogno di un prestito bancario In questo caso si utilizzerà questa formula:

Imposto de Selo sul valore del credito = Valore del credito X 0,006.

IMI (Imposto Municipal Sobre As Transmissões Onerosas De Imóveis)

L’ IMI é um valore che si paga annualmente, ed è calcolato in base al valore catastrale dell’immobile in questione. Il valore patrimoniale è definito per il CIMI (Código Do Imposto Municipal Sobre Imóveis), pertanto può variare a seconda della Regione e della città. I valori variano tra il 0.3% e lo 0.8% del valore catastrale.

Esiste la possibilità di ottenere alcuni benefici come per esempio:
– nel caso di progetti di riabilitazione urbanistica dove si applicano tasse speciali. 
– nel caso di soggetti passivi (o familiari) i cui rendimenti, clacolabili ad effetto di IRS non siano superiori ai 153 000€.
– e alcune altre esenzioni come per esempio per i Fondi di Investimento Immobiliare e gli Immobili Turistici. 

Spese Aggiuntive

Altre spese che dovrai affrontare sono le spese notarili e di registro: le prime sono normalmente nell’ordine dei 600 euro. Le seconde dei 250€.

Esempio di acquisto senza mutuo:
Una coppia di pensionati italiani decide di comprare un appartamento in Portogallo, del valore di 170.000€. Adesso vediamo tutte le spese aggiuntive.

Usando la tabella 1 come riferimento:
IMT = 170.000€ X 5% – 5.640,23€ = 2.859,77€

Quindi in questo  caso l’ IMT sarà di 2.859,77€,

Imposto de Selo:
170.000€ X 0.008 = 1.360,00€

Spese aggiuntive: 300,00€* di  Notaio e 200,00€ per il Registro, per un totale di 4.719,77€ sul valore dell’immobile. 

In caso di mutuo avremmo dovuto aggiungere l’imposto de selo sul valore del prestito richiesto.

Ti è servito questo articolo? Qualcosa non ti è rimasto chiaro? Vuoi aggiungere qualcosa? Commenta qui sotto.