* +351 920 142 166 *

Spiagge in Algarve

Stai programmando la tua vacanza in Portogallo?

Allora non potrai fare a meno di visitare le spiagge dell’Algarve.

Parlare di Algarve significa inevitabilmente riferirsi ad acque trasparenti, spiagge sabbiose e scogliere a picco sul mare da togliere il fiato.

In questa regione, la più a sud del paese, si rimane incantati alla vista di borghi storici dalle caratteristiche abitazioni bianche.

Dalle baie naturali con le meravigliose spiagge dorate, rinomate in Portogallo e riconosciute tra le più belle d’Europa.

L’Algarve è da vivere in ogni stagione. Visto che qui si contano almeno 300 giorni di sole l’anno. Il clima ideale per una vacanza anche in inverno.

Per questo ti proponiamo un approfondimento sulle spiagge più belle dell’Algarve.

Dove scoprirai le peculiarità uniche di ogni luogo per rendere più interessante il tuo viaggio e permanenza in Portogallo.

 

Spiagge in Algarve Mappa

La costa dell’Algarve in Portogallo, che si sviluppa per oltre 200 km dal confine spagnolo dell’Andalusia fino alla regione dell’Alentejo, conta oltre 150 spiagge molto varie tra loro.

Tutte bagnate dall’oceano Atlantico. Lunghe distese sabbiose e baie nascoste da scogliere regalano meravigliosi panorami mozzafiato.

L’Algarve, anche per la caratteristica conformazione del territorio viene naturalmente suddivisa in tre settori:

Algarve est: da Vila Real de Santo António all’estremità di Olhão a Faro;
Algarve centrale: da Faro a Silves;
Algarve ovest: da Silves a Sagres e Cabo de São Vincente.

Spiagge in Algarve 1

Costa sud del Portogallo: com’è?

La diversità delle spiagge dell’Algarve, molte delle quali possono vantare orgogliosamente la Bandiera Blu d’Europa, mette tutti d’accordo.

Questa varietà permette di scegliere se vogliamo limitarci ad abbronzarci al sole e fare il bagno, oppure per praticare il nostro sport acquatico favorito o dedicarci alla pesca sportiva.

Sagres ad esempio, è l’ideale per il surf: qui il vento e le onde alte dell’Atlantico la fanno da padrone.

Non mancano lidi attrezzati anche per famiglie e bambini, per godere momenti di rilassatezza. E, perché no, anche romantici osservando gli splendidi tramonti sul mare.

Ad Albufeira e Vilamoura è vietato annoiarsi.

Tanta musica e balli ci faranno compagnia sino all’alba.

Per lidi deserti ed incontaminati la Costa Vicentina assicura un paesaggio naturale per alcuni tratti selvaggio.

Nell’Algarve centrale ed orientale il mare è solitamente poco agitato e poco profondo, adatto quindi a famiglie con bambini piccoli o di età avanzata.

Qui anche i principianti potranno iniziare a dilettarsi nella pratica di sport acquatici come canottaggio, windsurf o vela.

Quasi tutte le spiagge dell’Algarve centro-orientale sono l’ideale per lunghe passeggiate sulla battigia. Sono attrezzate e sorvegliate da bagnini.

Nell’Algarve occidentale e la Costa Vicentina, onde alte e forti venti fanno la gioia dei surfisti più esigenti.

Ciò non vuol dire che questa zona non sia adatta a famiglie con bambini. È possibile trovare acque tranquille a Alvor, Burgau, Carvoeiro, Lagos e Portimão.

Mentre più a nord della Costa Vicentina c’è Odeceixe, dove la foce di un fiume crea piccole lagune dalle acque poco profonde e più calde, facilmente accessibili.

 La maggior parte delle spiagge dell’Algarve, sono accessibili ai diversamente abili.

Ed attrezzate per consentire a tutti di farsi un bagno a mare.

Bar e ristoranti ben distribuiti lungo la costa ed in prossimità degli arenili. Permettono specialmente nelle ore più calde del giorno, di rinfrescarsi o gustare le specialità gastronomiche locali soprattutto a base di pesce fresco.

Il tardo pomeriggio e la sera, cosa c’è di meglio che apprezzare un tramonto sull’oceano gustando un aperitivo?

In Portogallo, l’accesso degli animali da compagnia in spiaggia è regolamentato differentemente a seconda del zona di soggiorno.

Per i naturisti esistono spiagge dedicate.

Ed è permesso il nudismo anche in altri posti meno frequentati.

Spiagge in Algarve: verso est… Sotavento

Muovendoci da est, tra Faro e Vila Real de Santo António, ai confini con la Spagna, si trovano spiagge dorate ed acque poco profonde e poco mosse.

L’ideale per le famiglie con bimbi o anziani.

Questo territorio è noto come Sotavento (sottovento), proprio per la conformazione della zona, che grazie alla scarsa intensità delle correnti e dei venti, garantisce la tranquillità delle acque differentemente al resto delle coste del Portogallo.

Qui la tranquillità in spiaggia è garantita tutto l’anno. Ovviamente nei mesi di luglio ed agosto l’afflusso di turisti aumenta. Andiamo a conoscere adesso le spiagge più rinomate del Sotavento.

Nel territorio di Vila Real de Santo António troviamo Monte Gordo, oggi moderna ed attrezzata località turistica, un tempo villaggio di pescatori.

La spiaggia di Monte Gordo, ben attrezzata e dotata di giochi per bambini, chioschi e punti di ristoro, è caratterizzata dalle acque marine solitamente più calde rispetto alle altre località marine del Portogallo.

Quindi, se ti sei preoccupato nello scegliere una vacanza per le acque fresche dell’Atlantico portoghese, Monte Gordo è la scelta migliore. Qui troverai anche molte strutture alberghiere adeguate per le famiglie.

Stai cercando in Algarve spiagge comode e facilmente accessibili come le nostre dell’Adriatico?

Attorno a Cabanas, Cacela Velha, Manta Rota, trovi lunghe spiagge sabbiose con acque basse e calme, così come ad Altura con Praia da Alagoa e Praia Verde: l’ideale per le famiglie.

Specialmente a Cabanas de Tavira poi, svariati residence hanno a disposizione per i più piccoli apposite piscine e servizi dedicati.

Di fronte a questo tratto di costa, alcune isolette, raggiungibili in traghetto o in barca a pochi minuti dalla terraferma, garantiscono la massima tranquillità per un relax assoluto.

Tra queste, la più rinomata è l’Ilha de Tavira. Ricorda che nei mesi di luglio ed agosto, è utile arrivare in tempo al porticciolo per l’imbarco: eviterai così lunghe file al sole.

L’Ilha de Tavira con i suoi 11 km di spiaggia, offre una tranquilla laguna che ospita varie specie di uccelli, il cimitero delle ancore, bar e punti ristoro. Oltre un settore per i nudisti.

È presente un campeggio, ed altre strutture permettono di pernottare sull’isola.

A Tavira le spiagge di Praia do Barril e Praia da Terra Estreita si caratterizzano perché circondate da piccole dune di sabbia.

Mentre Praia do Homem Nú, per la difficoltà ad essere raggiunta è una delle spiagge in Algarve riservate ai nudisti.

A Ilha de Tavira è possibile organizzare escursioni in barca ed addirittura in catamarano per ammirare meglio la natura ed il paesaggio. 

Spiagge in Algarve 2

Il Parco Naturale di Ria Formosa, nella zona lagunare di fronte a Faro e Olhão, è un insieme di isolotti e tratti sabbiosi con qualche complesso ricettivo.

Ma se in Algarve stai cercando la tranquillità assoluta, ti consigliamo Praia de Ilha de Armona (Armona Island).

Un vero paradiso terrestre. Ad un quarto d’ora di barca da Olhão, Ilha de Armona fa parte di alcune isolette che dividono Ria Formosa dal mare.

In assenza totale di caos e stress, sull’isola, oltre ad alcune case di pescatori c’è un campeggio, alcune casa vacanza e qualche ristorante che serve deliziosi piatti tipici a base di frutti di mare e pesce fresco.

A Praia de Ilha de Armona trovi anche le condizioni favorevoli per praticare sport acquatici come canottaggio, windsurf e vela.

In questo comprensorio troviamo anche Fuseta.

Pittoresca cittadina marinara che affianca ai propri pescherecci anche un attrezzato porto turistico ed una spiaggia lagunare, con l’acqua bassissima, l’ideale per i bambini.

Di fronte questa cittadina, a pochi minuti di barca c’è Praia da Ilha de Fuseta o più comunemente Fuseta Beach.

Una lunghissima spiaggia oceanica con tratti di mare non troppo profondo, rendono Praia da Ilha de Fuseta adatta a famiglie con bimbi e per chi ama dedicarsi a lunghe passeggiate. Ed è possibile noleggiare windsurf, vele, canoe e stand up paddle.

Se stai pensando ad una vacanza all’insegna della tranquillità assoluta, allora ti consigliamo, sempre in Algarve di fronte la città di Faro, Praia da Barreta altrimenti conosciuta come Praia da Ilha Deserta.

Un luogo silenzioso, privo di costruzioni ad eccezione delle strutture balneari, situato nel promontorio di Santa Maria, all’estremo sud del Portogallo.

Praia da Barreta si raggiunge in barca da Faro solo da giugno a settembre, ed ha una apposita area dedicata a chi vuole praticare il nudismo.

Di fronte a Olhão e Faro, troviamo Praia da Ilha da Culatra e Praia do Farol, due spiagge semideserte.

L’isola di Farol, raggiungibile in barca con collegamenti giornalieri, sede di un caratteristico e maestoso faro, ospita alcuni pescatori dediti anche all’allevamento di molluschi.

A pochi minuti di traghetto troviamo l’isola di Culatra.

Con un porticciolo caratteristico, qualche negozio, ed alcuni bar e ristoranti a gestione familiare che offrono cucina tipica a base di pesce.

Su quest’isola, borgo di pescatori, non circolano veicoli, quindi la spiaggia Praia da Ilha da Culatra è un vero paradiso terrestre.

In questa laguna dalle acque calme poi si trovano le condizioni ideali per le immersioni subacquee.

A parte i servizi di traghetto da Faro e Olhão verso le isole situate nella riserva naturale del Parco da Ria Formosa, è possibile usufruire di tour privati appositamente organizzati per vivere al meglio la biodiversità della laguna.

Incluso la pratica del birdwatching.

Le spiagge centrali dell’Algarve

Avvicinandoci a Faro, il capoluogo dell’Algarve, incontriamo l’omonima spiaggia. Piuttosto frequentata, Praia de Faro è collegata ogni mezz’ora circa da un efficiente servizio di autobus con la città di Faro.

Non molto distante dalla spiaggia sull’Ilha de Faro, collegata alla terraferma da un ponte, c’è l’aeroporto di Faro. Ben collegato con i mezzi pubblici, anche se in alta stagione è normale che siano sovraffollati.

Praia de Faro si sviluppa per 5 chilometri sull’oceano Atlantico. Su questa spiaggia sabbiosa trovano svago famiglie, gruppi di amici ed è possibile svolgere sport acquatici.

Faro, che rientra nel Sotavento dell’Algarve è un tratto litoraneo caratterizzato da venti deboli e mare poco mosso. La costa che va da Garo a Portimão, è di certo la zono più affollata dai turisti. 

Praia do Ancão, ai confini con la parte occidentale del Parco Naturale della Ria Formosa, è una lunga distesa di sabbia contornata da pinete e dune naturali che si affaccia su un mare trasparente ed è mèta di numerosi vip.

Questa spiaggia è raggiungibile solamente in auto attraverso una strada sterrata, ed è il luogo idoneo per praticare wakeboard, stand-up paddle e kayak oltre allo sci nautico.

Situata nel “Triangolo d’oro” a metà strada tra Quarteira e Faro, il Golden Triangle include le località più ricche e raffinate dell’Algarve, con le spiagge di Vale do Lobo, Vale do Garrão e Quinta do Lago.

Qui vicinissimi al mare sono sorti resort e ville di lusso.

Oltre a numerosi campi da golf che hanno attratto famose celebrità internazionali che hanno scelto questa zona dell’Algarve per le loro vacanze.

Continuando il nostro percorso lungo la costa centrale dell’Algarve il paesaggio cambia richiamando alla memoria la tipicità del Portogallo.

Come ad esempio la città di Quarteira. Qui a Praia de Quarteira troviamo una striscia di sabbia suddivisa in sei rientranze con altrettanti pontili che permettono acque generalmente calme.

Negozi, bar, ristoranti e locali di intrattenimento si susseguono sul Calçadão de Quarteira. Il lungomare cittadino che ha ottenuto svariati riconoscimenti e premi per la sua architettura originale, simbolo nazionale. Ecco un video della Praia de Quarteira 

Ad est di Quarteira incontriamo Praia do Forte Novo.

Una lunga spiaggia sabbiosa che divide il mare da una scogliera ricoperta di pini. Ottima scelta per chi si muove in camper, Praia do Forte Novo è comunque di facile accesso a tutti.

A poca distanza troviamo la selvaggia e solitaria Praia do Trafal, nota come Praia do Cavalo Preto, mèta soprattutto per i nudisti.

Subito dopo le dune della spiaggia, tra colture agricole, si estendono anche alcuni campi da golf della Vale do Lobo.

Con la fine del lungomare di Quarteira, ha inizio la spiaggia di Almargem con pini, scogliere basse ed acque poco mosse.

Un po’ più a settentrione lo sbocco a mare del fiume Ribeira do Almargem, regalerà alla nostra vista uno scenario di una laguna di incantevole naturalezza.

Uscendo da Quarteira e dirigendoci nella frazione di Vilamoura, ci accoglie un nuovo paesaggio di questo Triangolo d’Oro.

I due centri sono collegati tra loro anche da una strada pedonale litoranea. Il porto turistico di Vilamoura, può ospitare fino a 1300 natanti.

Mentre i bagnanti possono godere dei mille metri di lunghezza di Praia de Vilamoura.

Vilamoura, con il suo ambiente esclusivo e chic offre lussuosi alberghi ed appartamenti, oltre campi da golf noti internazionalmente.

Grazie anche ai turisti del nord Europa e del Regno Unito che raggiungono questa costa in tutti i mesi dell’anno anche per visitare Praia da Falésia, una tra le più belle spiagge del Portogallo.

Collocata tra Vilamoura e Olhos de Água. Qui, oltre Praia dos Olhos, possiamo visitare Praia Maria Luisa, nelle cui vicinanze si trova il villaggio CLUB MED DA BALAIA, il più rinomato del Portogallo.

Muovendoci verso occidente, troviamo invece Praia de Santa Eulália, Praia da Balaia, Praia da Oura e Praia dos Alemães, per poi arrivare ad Albufeira, il polo turistico d’eccellenza nell’Algarve.

Da umile borgo di pescatori, oggi Albufeira riceve migliaia di turisti tutto l’anno, proponendo di giorno la spiaggia e di notte una movida ben organizzata.

Una scala mobile ci conduce direttamente dal centro storico a Praia dos Pescadores, tipico museo marinaro all’aperto con piccole imbarcazioni da pesca colorate e tipici ristorantini sul mare che offrono piatti a base di pesce.

Tra gli altri lidi di Albufeira ad esempio, troviamo Praia do Inatel che è molto frequentata dalle famiglie portoghesi.

Praia do Peneco, ben collegata con il centro storico, Praia da Baleeira, Praia de Arrifes, Praia de São Rafael, Praia da Coelha, Praia do Castelo e Praia do Evaristo.

A pochi chilometri da Albufeira, Praia da Galé ci offre lungo la spiaggia piccole piscine naturali, l’ideale per i bambini e per coloro che vogliono bagnarsi in acque un po’ più calde.

Sempre restando nella zona costiera centrale dell’Algarve, passata Albufeira si passa alla costa Barlavento. Sferzata da venti di più forte intensità e da acque più mosse rispetto alla costa Sotavento.

Tra Albufeira e Portimão, tra i 10 lidi più belli al mondo troviamo Praia da Marinha.

Caratteristica per la sua serie di archi, baie nascoste e piscine naturali tra le rocce.

Location ideale per set fotografici dove le sfumature dorate delle rocce contrastano il turchese del mare.

Nei pressi di Lagoa, che dall’alto di un colle sovrasta l’entroterra di questo lembo del Portogallo, troviamo la Praia de Benagil con una spiaggetta all’interno di una grotta marina, raggiungibile soltanto in barca, canoa, stand up paddle o a nuoto. Se decidete di raggiungere autonomamente la grotta, fate attenzione alle forti correnti marine!

L’Algar de Benagil è ritenuta da molti tra le più incantevoli grotte marine della terra.

Un eden celato da rocce con due finestre naturali che si affacciano sull’Atlantico ed una terza in alto da cui passano i raggi solari che illuminano la grotta.

Dai porti turistici della zona possiamo imbarcarci per il nostro tour organizzato per visitare l’Algar de Benagil.

Chi è appassionato di trekking, in questa zona dell’Algarve trova il Percurso dos Sete Vales Suspensos, mentre nell’entroterra, potrà visitare il castello di Silves.

Le spiagge chilometriche di questa parte di costa, sono l’ideale per chi ama correre in riva al mare e per i naturisti che trovano qui il loro spazio riservato.

La spiaggia di Praia da Nossa Senhora da Rocha ci riserva acque calme e protette dal vento, grazie alle alte scogliere su cui sorge una cappella dedicata al culto mariano della Vergine delle Rocce.

La costa atlantica a sud del Portogallo tra Faro e Portimão è disseminata di spiagge e baie sia nelle più rinomate località di grido, sia nei piccoli villaggi di pescatori.

Hai solo l’imbarazzo della scelta su quale lido dell’Algarve scegliere per la tua vacanza o viaggio.

Continuiamo adesso verso ovest, per farti conoscere altre spiagge e località dell’Algarve in Portogallo.

Spiagge in Algarve: verso ovest… Barlavento

Continuando a dirigerci verso occidente ecco Praia do Carvoeiro, un’altra perla della regione, caratterizzata da un paesaggio caratteristico del Portogallo con case dipinte di bianco affacciate direttamente sul mare o sulla spiaggia.

Con la cucina dei ristoranti che ci propone i menù tipici del paese.

Mentre il territorio offre percorsi per escursioni, gite in barca e la possibilità di praticare sport d’acqua.

A Portimão, nei pressi della foce del fiume Arade troviamo la località turistica di Ferragudo con Praia da Angrinha e Praia Grande.

Mentre dall’altro lato vi è Praia da Rocha caratteristica con i suoi 3 km di spiaggia a cui si alternano originali blocchi rocciosi naturali. Vicino questa spiaggia possiamo ammirare Praia do Amado, Praia dos Três Castelos, Praia dos Careanos e Praia do Vau. Anche Portimão è abbastanza viva di notte, quindi molto frequentata dai turisti.

Spostandoci verso occidente non possiamo fare a meno di scorgere un cambio del paesaggio con più presenze rocciose di arenaria rossa o nere di chiara origine vulcanica.

I venti sono più sostenuti ed il mare più agitato, eccetto per le spiagge attorno ad Alvor.

Altra località rinomata che va da Praia dos Três Irmãos a Praia do Alvor. Dove troviamo spiagge attrezzate, chioschi, bar e piccoli ristoranti sul mare.

Passata Alvor eccoci giungere a Lagos.

Cittadina portoghese importante storicamente che vanta oggi un polo d’attrazione turistica ben sviluppato.

Soprattutto con la diversificazione dell’offerta dei servizi di spiaggia. Qui le spiagge sono tutte equidistanti dal centro cittadino e possiamo scegliere se andare a Meia Praia, Praia de Porto de Mos, Praia da Dona Ana od a Praia do Camilo. Tutte bellissime.

Meia Praia che si sviluppa per oltre 5 km, di certo è quella più “in”. Qui sono disponibili tutti i servizi da bar, ristorazione.

Oltre agenzie per il turismo che si occupano dei tour in barca e dei corsi di vela o sport acquatici come lo sci nautico.

Se cerchi una spiaggia tranquilla in questa parte dell’Algarve dirigiti verso la cittadina di Luz.

Perfetta per famiglie e pensionati e per coloro che cercano una vacanza rilassante.

Praia da Luz, circondata da nere scogliere rocciose di origine vulcanica, ha un mare abbastanza tranquillo e limpido.

Seppur con una temperatura dell’acqua più fredda rispetto a quella della costa est dell’Algarve.

Rimanendo in tema di serenità, tra Lagos e Sagres troviamo Burgau.

Un tranquillo e pittoresco villaggio di pescatori, caratterizzato anche qui da bianche case e stretti vicoli.

Da qui si raggiunge Praia do Burgau, spiaggia divisa a metà: da un lato i turisti, dall’altro le piccole barche da pesca.

Eccoti un video della spiaggia di Burgau

 

Sempre tra Lagos e Sagres incontriamo anche Praia das Cabanas Velhas (Budens) e Praia da Salema. Dove in quest’ultima spiaggia sono state rinvenute orme fossilizzate di dinosauri.

Anche Salema è una borgata di pescatori che riesce a mantenere a tutt’oggi immutate le sue tradizioni. Probabilmente è questo il suo vero fascino, che non si lascia condizionare dal turismo di massa.

Proseguendo il nostro percorso, poco prima di giungere a Sagres troviamo Praia da Figueira e Praia da Ingrina.

Situata sul lembo più ad ovest dell’Algarve, Sagres, come abbiamo iniziato a scorgere arrivandoci, rispetto ad Albufeira intrattiene un rapporto col turismo diverso.

Non ha abbandonato quasi del tutto le proprie radici per dedicarsi ad esercitare attività prettamente rivolte ai vacanzieri.

La zona costiera di Sagres è formata da alte scogliere e le temperature sono più basse rispetto alla costa centro orientale dell’Algarve.

Tra le spiagge vicino Sagres troviamo Praia da Mareta e Praia do Martinhal, caratterizzata dalle sfumature di rocce rosa che contrastano con il bianco arenile.

Praia do Tonel invece è molto apprezzata da chi pratica surf. Le grandi onde dell’Atlantico attraggono appassionati da tutto il globo in attesa dell’onda perfetta.

Qui anche i principianti possono approcciarsi al surf con apposite scuole che offrono corsi di ogni livello, così come per gli appassionati di arrampicata sulle scogliere.

Spiagge in Algarve: Costa Vicentina  

Non tutte le località turistiche di mare in Europa sono sinonimo di divertimento sfrenato e caos.

La Costa Vicentina ne è l’esempio. Con scogliere di color grigio, una sabbia dorata ed un mare dalle diverse tonalità di azzurro, questa zona dell’Algarve ci offre un paesaggio mozzafiato e rilassante dove trascorrere le nostre vacanze.

Dirigiamoci verso nord per scoprire le più belle spiagge dell’Algarve occidentale.

Dopo Cabo de São Vicente, passate le alte scogliere dove gli antichi credevano che lì finiva la terra, il paesaggio ci appare più dolce con sempre più lunghi arenili sabbiosi.

Tra cui Praia do Beliche a cui si accede scendendo una ripida scalinata. Sita all’interno del Parco Naturale della Costa Vicentina, questa spiaggia è frequentata da surfisti ed altri sportivi che amano le onde. Oltre ad essere campo di gara di competizioni agonistiche.

Proseguendo, nel territorio del Parco Naturale del “Sudoeste Alentejano e Costa Vicentina” troviamo la località di Vila do Bispo con Praia da Cordoama, una lunga spiaggia che con la bassa marea si collega a Praia do Castelejo e Praia da Barriga.

Continuando sulla Costa Vicentina, altra spiaggia mito per il popolo del surf, nei pressi di Carrapateira, è Praia do Amado che ogni anno ospita gare internazionali.

Ad ogni modo tieni presente che l’accesso a queste spiagge non è limitato ai soli sportivi.

Ma può accedervi chiunque, quindi in Algarve sport e turismo vanno benissimo d’accordo.

Altro panorama mozzafiato ce lo regala Praia da Bordeira nota anche come Praia da Carrapateira perché poco lontana dal villaggio di Carrapateira.

La spiaggia, facilmente raggiungibile da ogni direzione, per effetto della bassa marea si estende così tanto da essere ritenuta la più ampia di tutto l’Algarve.

La foce del fiume Ribeira da Carrapateira regala delle piccole lagune dall’acqua meno fredda di quella oceanica, l’ideale per le famiglie con bambini.

Il territorio con il più alto numero di spiagge e quello della cittadina di Aljezur.

Posta tra il mare e le colline, qui possiamo osservare le tipiche abitazioni rurali, particolari dell’Algarve, con arcate e bordi delle finestre dipinte con tinte vivaci che contrastano con il colore bianco delle facciate.

Dal centro storico di Aljezur dove è possibile ammirarne il castello, distano pochi chilometri tante bellissime spiagge che meritano tutte una visita.

Ad una decina di chilometri da Aljezur, troviamo come una perla la meravigliosa Praia da Arrifana.

Collocata in una baia tra alte falesie e frequentata tutto l’anno, soprattutto da chi pratica surf.

Questo è uno tra i luoghi ideali dove vorrebbero vivere i portoghesi, peccato che le occasioni immobiliari non siano molte in questa zona.

Sempre nei paraggi di Aljezur c’è Praia do Monte Clerigo, spiaggia attrezzata nei pressi dell’omonimo borgo di pescatori.

E Praia da Amoreira che trovandosi alla foce di un piccolo fiume, ci permette di optare tra un bagno in acqua dolce o salata.

La spiaggia di Amoreira, inoltre, è attorniata da dune e la bassa scogliera presente ricorda la sagoma di un gigante sdraiato.

Aljezur nell’Algarve offre altre spiagge davvero incantevoli come Praia de Vale dos Homens e Praia de Vale Figueiras.

Concludendo il viaggio nella costa nord ovest dell’Algarve arriviamo alla foce del fiume Seixe.

Che segna il confine tra le regioni dell’Algarve appunto e dell’Alentejo. Qui Praia de Odeceixe, Bandiera Blu europea, dispone di una spiaggia attrezzata, negozi, bar e ristoranti sul mare.

Come accennato all’inizio, l’Algarve con le sue spiagge ci offre l’opportunità nella scelta fra un bagno nell’oceano Atlantico o in quelle un po’ più calde e calme dei fiumi.

Molto vicina alla spiaggia di Odeceixe troviamo Praia das Adegas. Lido ufficiale dei naturisti, dove si accede scendendo una ripida scala in legno.

Qui è possibile trovare campeggi con bungalow o per accamparsi in tenda, restando a stretto contatto con la natura.

Al termine di questa guida alle più belle spiagge dell’Algarve da est ad ovest, ti sarai sicuramente fatto un’idea di quali posti visitare.

Non rimane che scoprire le migliori offerte alberghiere in Algarve

Booking.com
× Ti aiutiamo? Available from 08:00 to 18:00